lunedì 27 giugno 2016

E…STATE CORRENDO A META’ STRADA CON LA NERVIANO NIGHT RUN

Nel mezzo del circuito E…State Correndo, ci ritrovammo al Campo Sportivo Luciano Re Cecconi di Nerviano. Non che la dritta via fosse smarrita, anzi. Molto più semplicemente, e molto meno prosaicamente, la Nerviano Night Run di martedi 28 giugno segna la metà esatta della manifestazione di corse su strada patrocinata da FIDAL Lombardia che si articola, appunto, in cinque prove.
5,7km su un anello pianeggiante interamente chiuso al traffico e presidiato dalle forze dell’ordine.
Partenza dal locale Campo Sportivo Luciano Re Cecconi per attraversare prima la pittoresca cava cittadina – vietato fermarsi a pescare, pena la perdita di metri preziosi sulla testa della gara!-, e poi il caratteristico centro storico del paese.
Un’ultima fatica e un rettilineo finale per rientrare definitivamente nel campo sportivo comunale e tagliare così il traguardo.
Seppur entrata nel circuito E…State Correndo solo lo scorso anno, la Nerviano Night Run ha riscosso un grande successo tra atleti, amatori e appassionati di corsa: ben 1300 i partenti alla prova dell’edizione 2015 che si sono inebriati di un tramonto scenografico attraversando il ponte in muratura sull’Olona, per ammirare poi la maestà del restaurato Monastero degli Olivetani, oggi sede del Comune.
“Potrei stordirvi con la bellezza del percorso, l’unicità del giro in cava o il colpo d’occhio sul centro storico del paese dal ponte che attraversa l’Olona”, esordisce Gennaro Bua, presidente dell’ASD Atletica Nervianese che organizza questo appuntamento. “Ma preferisco cercare di convincere gli indecisi puntando sul prestigio della nostra pista di atletica, che non solo ha tenuto a battesimo i protagonisti dello sport azzurro distintisi poi a livello mondiale, ma è stata anche teatro di imprese di eco internazionale.”
Proprio qui, infatti, il 16 novembre 1976, Bernhard Kannenberg ha siglato il record del mondo della 50km di marcia su pista – 3:56’51”.
E sempre qui si è allenato Luciano Re Depaolini, vincitore della Maratona di Torino nel 1979 (2:20’25”).
Ancora: qui ha mosso i primi passi Danilo Goffi, tra le altre cose, vicecampione europeo individuale e campione europeo a squadre di maratona a Budapest nel 1998.
E, per finire, qui si allena ancora oggi il mezzofondista Luca Tocco.
Non solo atletica, ma anche calcio: non va infatti dimenticato Luciano Re Cecconi, centrocampista di Foggia e Lazio approdato alla Nazionale maggiore, cui è intitolato l’impianto sportivo.
Insomma, con tutti questi nomi è impossibile non avere voglia di fare sport!
Appuntamento quindi alle 19.00 di martedì 28 giugno in via Monsignor Luigi Piazza a Nerviano per una notte di corsa sotto le stelle.
Chiara Franzetti

Nessun commento:

Posta un commento