sabato 18 giugno 2016

CASTANO PRIMO ED E…STATE CORRENDO 2016 VINCONO SUL MALTEMPO

I miracoli succedono. Davvero.
Ne sa qualcosa la prima tappa del circuito podistico E…State Correndo. Quella Castano di Notte che, fino all’ultimo momento, ieri ha rischiato di non andare in scena causa avverse condizioni meteo: piogge copiose hanno infastidito fin dalle prime ore del mattino Castano Primo, paese dalla cui centralissima Piazza Mazzini si è snodato il percorso gara che ha poi costeggiato le rive del canale Villoresi. Qualche allagamento, difficoltà nella circolazione dei mezzi, temperature in caduta libera e un’atmosfera grigia tipicamente autunnale: in poche parole, delle premesso poco rassicuranti che hanno richiesto a organizzatori e volontari ancora più impegno e molti più sforzi rispetto a quello degli scorsi anni.

E invece … “E invece siamo stati fortunati ad avere solo poche gocce durante le varie gare, e siamo molto contenti della serata”, chiosa Carola Bonalli, presidente dell’ASDAmici dello Sporti-Podistica Castanese, società sportiva padrone di casa. “Certo, il maltempo ha condizionato e inciso negativamente sia sul numero degli iscritti – bambini e non competitivi in primis, sia sul pubblico lungo il percorso. Ma il bicchiere è mezzo pieno; e se E…State Correndo è riuscito a fare così tanto e così bene in una serata particolarmente provante come la nostra, sono sicura che da qui a venerdi 8 luglio saremo capaci di grandi cose.”
Il violento temporale che ha imperversato fin oltre le 17.30 insieme ai nuvoloni grigi carichi di pioggia, residui dell’ennesimo acquazzone, hanno così ridotto la partecipazione dei più piccoli alle prove loro riservate: poco più di una trentina gli atleti in erba che, nonostante le preoccupazioni dei genitori, sembravano tutt’altro che a disagio con calzoncini e scarpette da corsa ai piedi.
Per tutti loro, gli scatti sempre precisi e puntuali di Antonio Capasso, unico fotografo presente alla tappa inaugurale del circuito – www.andocorri.blogspot.com il link della sua pagina internet per ammirare gli scatti della serata.
Poco prima delle 20.30 la voce di Davide Daccò, storico speaker e amico di E…State Correndo, ha richiamato sulla linea di partenza gli iscritti alla gara competitiva: poco più di 360 i runners che hanno tagliato il traguardo, di cui 280 circa quelli che prenderanno parte a tutte le cinque prove del circuito.
Curiosa la lettura della classifica: particolarmente veloce la gara maschile – con una media di 3’10/km per i primi al traguardo, vinta dallo junior Marco Gattoni / Unione Giovane Biella (5km in 15’48) su Emanuele Repetto / Delta Spedizioni (16’00) e Matteo Malinverno / Azzurra Garbagnate Milanese (16’10). Ma è proprio quest’ultimo ad essersi aggiudicato la maglia gialla di leader della classifica del circuito, dato che i primi due classificati non sono iscritti a tutte le cinque prove in cui si articola la manifestazione.
Tra le donne, due promesse sul podio: Elisa Migliorini / Runner Team 99 SBV, nettamente prima in 18’38, e Valentina Dameno / Atletica Ovest Ticino, terza in 19’19; medaglia d’argento, ma leader del circuito, Erika Caccamo dell’Azzurra Garbagnate Milanese in 19’06.
La prova non competitiva sembra esser stata quella ad aver più risentito delle bizzarrie del tempo solo 350 partenti contro i quasi 700 iscritti della passata edizione.
Le ultime premiazioni della serata, alla quale hanno partecipato sia i rappresentanti dell’Associazione Abbraccio Onlus cui viene devoluto parte del ricavato dalle iscrizioni a E…State Correndo, sia quelli dello sponsor Banca Popolare di Milano, sono state riservate ai gruppi più numerosi: gradino più alto del podio per Onda Verde Athletic Team di Corbetta con ben 67 iscritti; a seguire, il Tapascione Running Team di Robecco sul Naviglio e il GSO Villacortese.
Tra una settimana si replica: appuntamento a giovedi 23 giugno per La notte delle 3 Esse a Rescaldina per la tappa col percorso più lungo di tutto il circuito.

Chiara Franzetti

Podio maschile
Podio femminile

Nessun commento:

Posta un commento